FUCILI SUBACQUEI AD ARIA COMPRESSA

Leggo su diversi siti di attrezzature, opuscoli, depliant, ecc. alcune definizioni riferite ai fucili sub di cui non comprendo bene il significato e la differenza: ad aria compressa, pneumatico, oleopneumatico, idropneumatico, ad aria precompressa. Potete darmi dei chiarimenti in merito?

Grazie

Risposta
Risposta

Ciao, rispondo con piacere al tuo quesito, allora, parlando di fucili subacquei pneumatici , devi sapere che funzionano ad aria compressa, sono provvisti di un serbatoio che viene riempito appunto di aria compressa, questo può avvenire in vari modi : tramite travaso da una bombola di aria compressa, tramite il gonfiaggio con una pompa , all’interno del serbatoio vi è una canna che al suo interno ha un pistone che spinge la freccia, appena viene premuto il grilletto il pistone viene liberato sfruttando l’aria compressa che è contenuta nel serbatoio che spingendo la freccia a gran velocità fuoriesce dalla volata. Il fucile oleopneumatico ha lo stesso funzionamento, con la differenza che al suo interno viene versato dell’olio speciale questo per diminuire gli patri tra le parti scorrevoli ( vedi pistone all’interno della canna ). Il fucile idropneumatico è basato sul principio dell’incomprimibilità dei liquidi , infatti è dotato di un serbatoio retrostante il manico centrale, ed una canna posta anteriormente, all’interno del serbatoio vi è collocato un polmone di gomma pre caricato ad una pressione data. Il fucile va caricato in acqua altrimenti non funzionerà, caricando l’asta questa è dotata sul codolo di un pistone con due membrane che aderiscono alla canna , trovandosi all’interno della canna l’acqua essa viene compressa contro il polmone in gomma aumentandone esponenzialmente la pressione interna, una volta premuto il grilletto la freccia verrà spinta molto più velocemente sfruttando il funzionamento testè esposto. Cordialità

Risposta pubblicata da Vittorio Carta Mantiglia il 28/02/2019

Email
noemail@gmail.cox
Cognome e Nome
L.F.
Area di interesse